Subscribe:

venerdì 1 luglio 2016

La salute all'estero, cosa fare per non ammalarsi in viaggio

La modalità in cui viene erogata l’assistenza sanitaria nei paesi esteri cambia da nazione a nazione anche all’interno della UE e in funzione dei motivi del viaggio (turista, lavoratore, ecc.) quindi prima di partire è utile sapere in che modo viene erogata l’assistenza sanitaria nel paese di destinazione e quali sono i documenti da portare con se in caso di bisogno. Per tutto questo ci viene incontro l’apposita pagina del Ministero della Salute “Se parto per…” è strutturata in modo da inserire alcune informazioni in un form per leggere tutto quello che
può esserci utile, qualunque sia il posto dove vogliamo andare nel mondo.
In pratica bisogna inserire il paese di destinazione, la motivazione del viaggio e la tipologia di utente, per sapere:
  • Come ottenere l’assistenza sanitaria in un qualsiasi Paese del mondo
  • A chi rivolgersi
  • Come richiedere eventuali rimborsi
In aggiunta, soprattutto quando si viaggia per potrebbe comunque essere utile integrare i servizi offerti con una polizza assicurativa specifica che viene solitamente offerta da molti tour operator con un piccolissimo importo aggiuntivo, in molti casi oltre all’assistenza viene rimborsato anche il viaggio non goduto a causa dell’infortunio o del malore.

Clicca qui per accedere alla sezione di Se parto per… sul sito del Ministero della Salute

0 commenti :

Posta un commento