Subscribe:

lunedì 14 novembre 2016

5 segreti per dimagrire senza diete.

L’insieme dei condizionamenti prodotti dalla vita moderna in merito all’alimentazione, dovuta in buona parte alle campagne pubblicitarie non sempre corrette, ha prodotto una serie di abitudini alimentari che sono il risultato di un miscuglio di ignoranza, disinformazione, lavaggio del cervello e una buona dose di stupidità.
A questo va aggiunto che molto spesso le persone in modo del tutto inconsapevole tendono a mangiare per abitudine, per noia, per consuetudine o perché sono stati indotti a pensare che si possa trarre piacere dal mangiare fine a se stesso.
Mangiare è sicuramente un piacere, ma rappresenta lo stratagemma ideato dalla natura per spingerci ad alimentarci, cosi come il piacere del sesso ha lo scopo di consentire il mantenimento della specie, questo non significa che non si debba provare piacere da queste attività, significa che per provare un vero piacere dobbiamo farlo nel modo giusto.
Tutto questo mix di disinformazione ha prodotto una serie di credenze che unite alla grossa quantità di cibo disponibile nel mondo occidentale ed a tutte le sofisticazioni che il cibo riceve allo scopo di migliorare l’esperienza del consumatore (aggiunta di zuccheri, coloranti, spezie, ecc. senza le quali quello stesso prodotto industriale sarebbe immangiabile) sono alla base dei problemi di peso che affliggono la maggior parte delle persone.
Lo scopo di questo post è quello di fornire alcuni consigli per cercare mantenere uno stile alimentare più salutare:

  1. Ridurre al massimo tutti i cibi soggetti a lavorazione industriale, quindi evitare cibi raffinati e conservati, pieni di sostanze chimiche e con bassi valori nutritivi. 
  2. Prediligete i cibi semplici che provengono direttamente dalla natura come frutta e verdura fresca possibilmente a Km 0, in particolare quelli crudi mantengono tutto il potere nutritivo che generalmente viene perso durante la cottura. 
  3. Variare la dieta, la maggior parte delle persone tende a mangiare sempre le stesse cose, non c’è nulla di male, sono le cose che gradiscono maggiormente. Ma attenzione a non diventare schiavi di un particolare cibo soprattutto se particolarmente lavorato difficilmente conterrà tutto ciò di cui avete bisogno, variare la dieta è importante perché è l’unico modo per assumere tutti gli elementi nutritivi che sono necessari al mantenimento dello stato di salute. 
  4. Evitate di consumare cibi solo per noia, mangiate solo quando avete realmente fame, cioè quando lo stomaco vi lancia il segnale dell’appetito. 
  5. Trasgredire aiuta a vivere, attenzione trasgredire significa che ogni tanto ci si concede qualcuno dei suddetti veleni, trasgredire non è quello che accade oggi cioè cibarsi esclusivamente di veleni. Quindi, consapevolmente possiamo concederci qualcosa. Va anche precisato che se riuscite a notare la digeribilità, il sentirsi in buona forma e tutti i benefici che comportano una sana alimentazione, il pensiero di mangiare qualcosa che è difficile da digerire, che ci farà sentire appesantiti limiterà automaticamente il desiderio di alcuni cibi.


0 commenti :

Posta un commento